Blog

Notizie e approfondimenti su software e dintorni
Migliori Antivirus

Migliori Antivirus

Da oltre 20 anni, da quando uno studente del college liberò il primo virus su internet per sbaglio, utilizzare un antivirus è diventato indispensabile.

Negli anni i sistemi operativi sono diventati semprepiù attenti alla sicurezza, sia iOS che Window10. E’ giusto quindi chiedersi: abbiamo ancora bisogno di un antivirus? La risposta è NI.

Se è vero se sui dispositivi Apple è più difficile essere presi di mira e Windows sta migliorando questo aspetto, è anche vero che soprattutto riguardo il mobile siamo sempre più esposti a pericoli e a furti di dati. La scelta migliore è quella di dotarsi di un buon sistema antivirus, che ci protegga dalle minacce online, sia da desktop che da mobile.

Virus e Malware

Prima di parlare dei migliori antivirus da utilizzare, è bene capire da che cosa dobbiamo proteggere i nostri dispositivi.

Quando si parla di virus informatico, si fa riferimento ad un programma progettato per causare danni al dispositivo infettato. I primi virus si sono sviluppati negli anni Ottanta, agli albori dell’informatica e negli anni sono diventati sempre più sofisticati per adattarsi ad un ambiente in continua trasformazione.

Questi virus possono essere trasmessi facilmente tramite il trasferimento di file, per esempio inserendo una chiavetta USB da un dispositivo ad un altro. La tipologia di danno varia a seconda della tipologia di virus e del dispositivo che infetta, in molti casi i virus causano perdita di file, sovrascrizione di altre informazioni e apparizioni di messaggi fastidiosi.

I virus sono particolari tipi di malware, progettati per replicarsi all’infinito e diffondersi in altri dispositivi “imitando” il comportamento degli omonimi biologici. I malware veri e propri invece, sono programmi dannosi per qualsiasi sistema informatico e possono distruggere o bloccare un dispositivo e nella maggior parte (e peggiore) dei casi possono anche rubare i dati personali degli utenti. 

I malware non sono tutti uguali, possono nascondersi nel contenuto di una mail o un allegato, all’interno di programmi scaricati da internet, mentre altri sfruttano le vulnerabilità nei software ( per questo motivo è sempre importante scaricare gli aggiornamenti).

Esistono tante tipologie di virus e malware, di seguito elenchiamo quelli più diffusi:

  • Cavallo di Troia: così chiamato perché il virus si nasconde dietro programmi o file in apparenza legittimi che una volta aperti scatenanno il virus. In genere questo tipo di virus si diffonde tramite email.
  • Worm: come il Cavallo di Troia, per colpire i computer ha bisogno di ingannare gli utenti. Il programma malevolo nella maggior parte dei casi è contenuto all’interno delle e-mail. La sua caratteristica principale riguarda la sua capacità di replicarsi e inviare il virus tramite mail.
  • Adware e Spyware: spiano il comportamento su internet delle vittime. Possono nascondersi in un allegato email o un link oppure sotto forma di pop up, con lo scopo di indirizzare il traffico internet a siti che contengono pubblicità. Nel peggiore dei casi possono appropriarsi dei dati personali delle vittime.
  • Ransomware: è sicuramente tra i più pericolosi, temuto anche e soprattutto da aziende e istituzioni perché una volta infettato il sistema cripta prima i dati contenuti all’interno degli hard disk per poi chiede in cambio un riscatto. Le chance di recuperare i file “nascosti” dal virus sono poche, anche pagando il riscatto.
  • Rootkit:  è un malware con lo scopo di ottenere il controllo della macchina ed è veramente difficile da individuare dagli antivirus. Spesso è inserito in programmi attendibili e a volte l’unico modo per essere di eliminarlo è formattare il computer.
  • Firmware: è un malware che va ad insediarsi nelle componenti hardware del nostro computer (per esempio l’hard disk), attaccando quei i programmi che servono ad avviare un dispostivo. L’unico modo per liberarsene è sostituire le parti infettate dal malware perché difficilmente gli antivirus riescono ad individuarlo.
  • Keylogger: sono malware in grado di memorizzare le informazioni degli utenti tramite la registrazione della pressione dei tasti sulla tastiera.
  • Cryptomining: chiamato anche drive-by mining o cryptojacking, è una tecnica malware abbastanza recente, con lo scopo di infettare un computer per poter generare criptovalute (come i Bitcoin). e inviarli all’account degli hacker.
  • Exploit sono malware che sfruttano le vulnerabilità di un sistema per prendere il controllo lasciando penetrare contenuti dannosi nel computer.

Miglior Antivirus Free

Come abbiamo visto sono molte le minacce per i nostri dispositivi, quindi è importante scegliere una protezione adeguata per evitare conseguenze spiacevoli.

Nella scelta del software antivirus bisogna considerare diverse caratteristiche, per fare in modo che il nostro dispostivo lavori al meglio senza intoppi. La prima cosa da considerare quando si sceglie un antivirus gratuito è sicuramente la compatibilità, il software deve essere compatibile con il nostro sistema operativo, ma anche con gli altri programmi già installati sul computer così da non creare problemi e rallentamenti al nostro sistema.

Il programma deve essere semplice da usare (usabilità); infatti la maggior parte dei software permette di mantenere le impostazioni automatiche, dato che una grande quantità di opzioni e personalizzazioni potrebbero rendere meno efficace la protezione, soprattutto se l’utente non è particolarmente esperto.

Ogni computer rappresenta un sistema complesso inserito in una rete composta da altri dispositivi, per questo motivo è importante che un antivirus sia in grado di analizzare diversi elementi come i domini, in particolare quando il computer è connesso a una rete interna come potrebbe esserre una rete aziendale; i file condivisi in una rete locale, ma anche quelli scaricabili online; le tipologie di file che contengono informazioni particolari, come quelli trasmessi in particolri settori lavorativi che hanno necessità di condividere una serie di documenti con estensioni meno note o di accedere a file con informazioni sensibili ; le e-mail, dove arrivano i maggiori pericoli per i nostri dispositivi.

Quali sono gli antivirus free migliori sul mercato?

Oggi la maggior parte dei software antivirus mettono a disposizione una versione gratuita con diverse limitazioni e una versione premium molto più completa. Si può quindi testare il prodotto per poi decidere di fare un piccolo investimento per una maggiore sicurezza.

Tra gli antivirus free migliori sul mercato c’è sicuramente Avast gratis. Questo antivirus gratuito consente la scansione antivirus programmata e in tempo reale, offre protezione web ed e-mail e un plug-in del browser che notifica i siti potenzialmente pericolosi. Si può anche scegliere di eseguire solo programmi presenti su una lista conosciuta. Il software Avast gratis include anche un browser standalone e un downloader video, che permette di catturare video da YouTube e siti di streaming. La versione più recente include la funzionalità “non disturbare” che consente di scegliere quali notifiche disabilitare.

Un buon antivirus gratuito è anche AVG che recentemente ha reso la sua interfaccia molto più intuitiva. AVG free antivirus consente di eseguire scansioni generiche, ma anche più mirate per esempio scansioni ant-rootkit, inoltre la versione più recente include la protezione cloud in moda da rilevare i virus online con maggiore rapidità. AVG antivirus si occupa anche della pulizia del PC, della manutenzione del sistema, corregge gli errori di registro, cancella i file obsoleti oltre ad avvisare l’utente se un browser web sta occupando e consumando troppa memoria. Questo consente di mantenere sempre in condizioni ottimali le prestazioni del nostro PC; inoltre con il WiFi Guard è possibile anche controllare le reti wireless per una protezione completa.

Tra gli antivirus free migliori troviamo anche Avira Antivirus software molto leggero e performante. Avira fornisce prodotti antivirus sia per desktop che per mobile e sia a livello domestico che aziendale.

Avira Antivirus consente di avere un protezione base gratuita, ma molto efficace rispetto ad altri suoi competitor contro malware e virus di ogni tipo; inoltre per quanto riguarda la navigazione sul web, Avira antivirus mette a disposizione dell’utente estensioni per Chrome e Firefox per proteggere il sistema da siti dannosi e tentativi di phishing.

La funzionalità più interessante di questo software è la presenza di una VPN free, ovvero Avira Phantom VPN, per navigare in modo anonimo e sicuro.

Cos’è una VPN?

Ma cos’è la VPN? La VPN (Virtual Private Network) è una rete privata che permette agli utenti che la utilizzano di comunicare tra loro in maniera sicura e protetta, come se fossero tutti collegati al medesimo router.

Una VPN è quindi una rete virtuale perché tra i computer c’è una connessione simile a quella si una rete LAN (Local Area Network).

Utilizzare una VPN free è molto importante soprattutto per le aziende e le istituzioni pubbliche che hanno bisogno di mantenersi colegati alle sedi remote e con i loro dipendenti fuori sede, cercando di mantenere costi contenuti, necessità divenuta sempre più pressante negli ultimi anni con l’esigenza del lavoro in mobilità e la velocità delle connessioni a banda larga.

Le connessioni internet non sono protette e questo consente agli hacker di infiltrarsi nelle reti per rubare informazioni e dati sensibili, una VPN free offre la crittografia dei dati e l’invio di questi solo a determinati computer, creando una rete privata accessibile solo agli utenti autorizzati tramite autentificazione.

Miglior Antivirus Android

Utilizzato da quasi l’80% degli utenti, Android è indubbiamente il sistema operativo mobile più utilizzato al mondo. Il suo successo si deve a molti fattori, come la facilità d’uso del sistema, uno store di app molto fornito e la fiducia che molti utenti hanno nella Grande G.

Un successo che ha attirato anche molto hacker, che più volte hanno minacciato il robottino verde; infatti il sistema Andoid è un sistema open source quindi chiunque può studiarlo e rilevarne vulnerabilità più facilmente rispetto a sistemi “proprietari” come iOS. Per questo motivo è più facile che il sistema Android venga preso di mira da virus e malware.

Oggi il nostro dispostivo mobile è molto di più che un semplice telefono, all’interno vengono salvate foto, memorizzati dati e password e questo rende fondamentale proteggersi dai rischi di furto di dati; infatti la prima minaccia è composta dal furto o il monitoraggio dei nostri dati personali, ma i virus possono anche danneggiare la batteria e alterare il suo funzionamento. Anche gli allegati delle mail sono a rischio, così come i sistemi a infrarossi e il bluetooth possono essere usati dagli hacker per infiltrarsi nel nostro telefono.

Bisogna quindi scegliere un buon antivirus scegliendo tra le molte alternative di antivirus Android anche gratis.

Qual è il miglior antivirus Android?

Se decidiamo di dotare il nostro dispostivo di un antivirus free è bene sapere che molti software antivirus per deskop hanno sviluppato una loro versione per mobile, primo fra tutti Avast con Avast Mobile security applicazione scaricabile gratuititamente da Google play Store. L’applicazione offre la scansione completa dello smartphone, il controllo della rete Wi-Fi, il blocco delle chiamate per evitare di essere disturbati dai call center, scansioni dei siti pericolosi durante la navigazione e la possibilità di inserire un PIN per l’accesso a determinate applicazioni come per esempio WhatsApp.

Avast offre inoltre un servizio di “pulizia” dei file inutili dallo smartphone con Avast Cleanup e Avast Anti-Thieft per localizzare il telefono in caso di furto o smarrimento.

Tra gli antivirus gratis Android c’è anche Bitdefender, prodotto disponibile anche per desktop è considerato tra i migliori sul mercato. La versione per mobile è altrettanto valida e consente di tenere al sicuro i propri dati e salvaguardare il nostro dispostivo.

Rispetto ad altri software, Bitdefender offre solo una funzionalità nella versione gratuita, ovvero la scansione antimalware, per tutte le altre protezioni è necessario passare alla versione a pagamento.

Tra le novità più interessanti del panorama degli antivirus per Android c’è AhnLab V3 Mobile Security, applicazione poco conosciuta ma molto valida che offre nella versione gratuita molte funzionalità; inoltre l’applicazione è molto leggera e facilmente compatibile anche con smartphone più datati. La versione gratuita offre scansione completa dello smartphone, blocco chiamate, l’identificazione di richieste di accessi e localizzazione del telefono in caso di furto o smarrimento.

Non può mancare nella nostra lista di antivrus Android AviraAntivirus. La versione per mobile è caratterizzata dalla leggerezza del software, che rende questa applicazione adatta anche a smartphone non di ultima generazione. Le funzionalità principali consistono nella localizzazione e tracciamento dello smartphone in caso di furto o smarrimento; analisi della privacy quando si scaricano apllicazioni; blocco di fotocamera e microfono in caso di intrusi che possono utilizzarli per spiare l’utente; protezione delle applicazioni installate con un codice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inviando questa recensione, confermo a Best Software e i suoi affiliati ("Best Software") che: sono la persona che sto comunicando di essere; (II) la mia recensione è basata sulla mia esperienza personale con questo prodotto; e (III) Best Software userà i miei dati personali per amministrare la mia partecipazione a questa community e per future comunicazioni come descritto nella sua Privacy Policy.